IL DIRITTO NATURALE INCONTRA LE SCIENZE BIOSITEMICHE

 

15-16 GENNAIO NAPOLI

05-06 FEBBRAIO DOMODOSSOLA    

12-13 MARZO CAGLIARI

09-10 APRILE ROMA

 

L'obiettivo del seminario è concedere una conoscenza iniziale che indirizzi alla verifica personale della relazione psiche-cervello-organo nei processi di salute e "malattia".

La fondamentale relazione tra i nostri sintomi e gli schemi di sopravvivenza elaborati e sin costruiti dai primi mesi di vita intra ed extrauterina, nel nostro adattarci al Gruppo di Appartenenza:  Habitat Familiare e Habitat Biologico  (ciascun partecipante può presentare un proprio specifico, anche semplice , da trattare e condividere la verifica biosistemica, con il gruppo di lavoro. Attraverso le  SCIENZE BIOSITEMICHE ® ci incamminiamo verso il  Diritto Naturale che ci vede consapevoli nell'essere e restare Umani.

 

Alcuni argomenti trattati nel corso dell'incontro:

 

·          - La “malattia” come opportunità: dall'etichetta diagnostica ai sintomi veri della persona unica. 

Il modello evolutivo relativo allo choc biologico - conflitto - e della successiva attivazione di un Programma Speciale Biologico e Sensato, ovvero quanto chiamiamo sommariamente "malattia".

·          - Nozioni di Istologia e Anatomia : un invito a riscoprire il nostro corpo quello che i maestri tantrici “il tempio di Dio” 

·          - Habitat bio-sistemico e schemi di sopravvivenza: comprendere il linguaggio preciso del corpo quale risultato biologico ed emozionale del continuo adattamento al nostro Sistema familiare.

·          - Diritto alla libertà di scelta terapeutica informa e forma: Come possonota le 5 Leggi Biologiche e Ordini dell'Amore alla crescita dell'individuo liberi e senza paura della “malattia”.

·          - Come evitare i cosiddetti "conflitti aggiuntivi" post-diagnosi che confondono e aggravano la sintomatologia dei momenti riparativi.

·          Diritto positivo riconosciuto delle norme che ogni cittadino deve rispettare all'interno di uno Stato, ammette di incorrere in sanzioni;  

·          Diritto naturale compreso delle norme proprie della natura umana, come il  diritto  alla vita, alla libertà. 

 

Sabato e Domenica dalle 10:00 alle 18:00 con pausa pranzo dalle 13:00 alle 15:00

 

 

ARGOMENTI

1. Il criterio biologico.

Ontogenesi: studio dell'evoluzione. Embriogenesi: studio dello sviluppo di aree morfogenetiche specifiche per ciascun organo. Istogenesi: studio dello sviluppo dei tessuti organici e relazione al cervello. Etologia: studio del comportamento sociale e relazione adattativa cerebrale e organica.

2. Il criterio sistemico .

Gli Ordini dell'Amore scoperti da Bert Hellinger Come applicarli alla nostra esperienza personale, al nostro sistema familiare e relazionale. I campi di coscienza La sintomatologia riconducibile alla relazione col papà 3. Il diritto naturale L'attività sarà scandita secondo momenti di approfondimento teorico, di esercizi, di meditazioni, lavori di gruppo e costellazioni. Il partecipante potrà formulare una propria richiesta e persona un modo di lavorare in prima dopo aver esplorato l'aspetto biologico e ontogenetico, il proprio sintomo o tema personale.

 

RELATORI:

PASQUALE AIESE

Medico Chirurgo e Biologo, Specialista in Epidemiologia Clinica e Sanità Pubblica, Omeopata, Agopuntore. Insegnante di Yoga e Satnamrasayan. Presidente dell'Associazione Libertà è Salute, consulente e docente per le 5 Leggi Biologiche in Italia, ha fondato le Scienze Biosistemiche®, un nuovo approccio di inquadramento dei sintomi clinici che rende la malattia, scaturita da una diagnosi medica, un'opportunità di cambiamento psichico, emozionale e spirituale della persona sofferente.

 

LINDA CORRIAS

Avvocato, membro dell'Associazione ALU Associazione internazionale per i diritti umani Attivista nel promuovere la conoscenza ed il rispetto dei diritti umani nel mondo.

 

POSTI LIMITATI

PER INFO E PRENOTAZIONI : libertaesalute@gmail.com