FORMAZIONE IN SCIENZE BIOSISTEMICHE

 FORMAZIONE in SCIENZE BIOSISTEMICHE®

 

E' strutturata in 6 moduli di due giorni più 2 intensivi pratici di tre giorni . 

I due intensivi saranno orientati rispettivamente il primo sul rapporto tra i sintomi ei codici materni biologici e sistemici, il secondo su quanto scaturisce dai codici paterni.

 

Durante la Formazione si approfondirà l'importanza del conflitto biologico su vari livelli. 

  1. Clinico: dal sintomo al neonato per una diagnosi scientifica (perché mi ammalo?)

 

  1. Anatomico descrittivo: come ogni organo è composto da tessuti “pensanti” con una specifica sincronicità psichica e cerebrale. Studio dell'Anatomia Biologica Normale e Speciale 

 

  1. Evoluzionistico / Etologico: il Senso Biologico e il Senso Sistemico della cosiddetta malattia. 

 

La parte sistemica sarà illustrata e trattata a partire dall'ordine familiare. Il giusto posto di ogni elemento della famiglia. Gli ordini sistemici e le violazioni: «Qual è il mio posto?» I sintomi vengono manifestazione di un disordine sistemico. L'amore piccolo e l'amore spirituale. I tre livelli di Coscienza: personale, collettiva, spirituale e le relative leggi, con degli esperimenti nella relazione biologica. La malattia come codice di lealtà familiare e come destino condiviso per appartenenza. Buona e cattiva coscienza. L'amore che fa “ammalare” e l'amore che fa “guarire”. Il sintomo come movimento creativo dello spirito che si esprime con un linguaggio bio-logico. 

  Il focus centrale del modulo sarà il ruolo dei genitori: 

  Mamma. Il movimento interrotto verso la madre. Il recupero del movimento attraverso le costellazioni. I sintomi derivanti dal movimento interrotto. Intolleranze alimentari. Ritenzione idrica. Disturbi della digestione. Problemi relazionali, con il denaro, il successo, il lavoro. Guidare il cliente nel recupero del movimento. Terapia dell'abbraccio. Accettare la propria mamma e prenderla. Piccoli movimenti, esercizi di percezione e lavori a due, a tre, a quattro. 

           Papà. Il movimento interrotto verso il padre. L'assenza del padre e le conseguenze. Sintomi. Dipendenze. Alcool, droghe, ecc. Accettare il proprio padre e prenderlo. Relazione e lavoro. Portare nel mondo la propria essenza. Ricostituzione dell'ordine familiare e rispetto. Esercizi individuali e di gruppo. 

 

PER ULTERIORI INFORMAZIONI E ISCRIZIONI: libertaesalute@gmail.com

 

 

 ALCUNI ARGOMENTI TRATTATI:

  • Definizione di Conflitto Biologico

  • I 4 Tessuti fondamentali e la funzione organica, fondamenti di anatomia e istologia secondo le 5 Leggi Biologiche

  • Fisiologia normale e speciale

  • I 5 momenti in cui ciascun tessuto puòfunzionare in modo speciale secondo l'ordine della curva bifasica: Conflitto Attivo, Prima fase di risoluzione del passaggio biologico (PCLA), Crisi Epilettoide, Seconda fase della risoluzione (PCLB), Fase cicatriziale, Sintomi Caldi e Sintomi Freddi: Le 20 Possibilità

  • IL DIARIO DI BORDO

  • Verifica diretta con sintomi specifici

  • Relazione, famiglia, figli. Le Biocostellazioni al servizio dell'ordine familiare

  • Sintomi da disordine familiare. Ordine tra i figli ei fratelli. Le famiglie allargate

  • I genitori adottivi. Figli e ragazzi difficili. Esercizi individuali e di gruppo

 

ALCUNI ARGOMENTI TRATTATI:

  • Apprendimento sistemico e apprendimento biologico

  • Le risposte della fisiologia ei binari emozionali

  • Differenza tra conflitto combinato, conflitto psicologico e conflitto sistema

  • Condizioni sistemiche e risposte organiche: il rispondere di rispondere ai primi e al posto di qualcun altro nel nostro gruppo di appartenenza (patto di fedeltà biologica)

  • Ordine degli amori secondo una lettura biologica. Le aree cerebrali del conflitto biologico

  • La relazione cerebrale psichica ed emozionale e la risposta dei tessuti nei programmi e nei super programmi biologici

  • Organi in costellazione biologica, il comportamento emotivo e le stato di sospensione organica

  • Dal grande errore della psicosomatica alla valutazione di ciò che serve attraverso il sintomo emotivo e il sintomo organico

 

 

 

ALCUNI ARGOMENTI TRATTATI:

 

  • IL PALEOENCEFALO

  • Le malattie dei tessuti diretti dal Tronco Encefalico (embriologicamente derivati ​​dall'endoderma)

  • (Embriologia, Istologia, Anatomia degli organi e dei tessuti: la lettura della fisiologia normale e speciale)

  • Le malattie dei tessuti diretti Cervelletto (embriologicamente derivati ​​del mesoderma antico)

  • (Embriologia, Istologia, Anatomia degli organi e dei tessuti: la lettura della fisiologia normale e speciale)

  • Inquadramento e verifica dei sintomi

  • I binari emozionali secondo risposte di ordine biologico ed etologico e sistemico

 

 

 

 

  

per informazioni e prenotazioni scrivere libertaesalute@gmail.com